Capire gli altri

Forse mai prima d’ora nel mondo del business è stato chiesto alle persone di interagire con tante altre persone.

La quantità di persone con cui dobbiamo relazionarci nelle organizzazioni aziendali moderne è un fenomeno del tutto nuovo. Quindi, oggi più che mai, occorre avere un modello efficace per comprendere come lavorare con una grande varietà di persone. Eppure la maggior parte delle persone trovano estremamente difficile capire le altre persone. Il nostro comportamento verso gli altri è il più strano, imprevedibile, e quasi interamente irresponsabile di tutti i fenomeni che siamo obbligati a vivere.

Non c’è dubbio: il comportamento delle persone è difficile da capire. Tuttavia, il modello degli stili sociali ci aiuta a vedere come all’interno di un comportamento apparentemente casuale di una persona c’è molto di più di quanto la maggior parte delle persone riesce a cogliere. Molti comportamenti sono abituali e abbastanza prevedibili. Il modello degli Stili Sociali si divide in due dimensioni cruciali: l’assertività e l’espressività. Se si impara a inquadrare una persona in queste dimensioni, è possibile determinare il suo stile sociale predominante.

Ovviamente, la comprensione dello stile sociale di un’altra persona non ci dice tutto quello che c’è da sapere su quella persona. Ma ci dà comprensione delle differenze tra le persone e ci aiuta a capire alcuni dei potenziali focolai di crisi nelle nostre relazioni con coloro i cui modelli di comportamento sono diversi dai nostri. Quando ci manca la consapevolezza dello stile di lavoro di un’altra persona, è facile fraintendere le parole e i comportamenti degli altri perché spesso interpretiamo ciò che l’altro dice dal punto di vista del nostro stile sociale piuttosto che dal punto di vista dello stile della persona con la quale stiamo parlando.

Capire gli stili sociali di altre persone migliora le relazioni di lavoro, aumentando la propria accettazione della persona e il suo modo di fare le cose. Il modello di stile sociale aiuta le persone a capire ad un livello più profondo che, proprio perché il modo di lavorare di un’altra persona è diverso dal nostro, non è necessariamente sbagliato. Infatti, ogni stile di lavoro, quando usato efficace e correttamente, può avere successo.

L’aumento dell’accettazione degli altri non è solo una chiave per lavorare con efficacia, ma è essenziale per tutti i rapporti positivi. Una conversazione sana comporta l’accettazione degli altri.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi lasciare un commento o condividerlo sui Social 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *