Hai il successo che vuoi avere?

Hai il successo che vuoi avere?

Se è così, è fantastico! Se non è così potresti chiederti cosa sta sbarrando la strada al successo immobiliare che vuoi avere.

Ecco alcuni blocchi stradali comuni a molti agenti immobiliari che ho riscontrato durante la mia attività di formatore immobiliare e come superarli.

Paura 

Una delle cose che più fa andare nel panico gli agenti immobiliari e li rende inefficaci è la paura di non riuscire. Non riuscire a prendere un incarico. Non riuscire ad ottenere un prezzo migliore. Non riuscire a ritirare un offerta. Non riuscire a chiudere una trattativa, ecc.

La disperazione non è una cosa buona per nessuno, in particolare per gli agenti immobiliari. Secondo te il proprietario di una casa vuole affidare l’incarico all’agente immobiliare che emana paura o a colui che trasmette sicurezza e ispira fiducia?

I proprietari di casa potrebbero non essere in grado di vendersi da soli la loro casa, ma non affideranno mai l’incarico a un agente spaventato e disperato.

Quindi qual è la soluzione?

Agisci

Quando agiamo ed affrontiamo le cose che ci fanno paura ci rendiamo conto che sono meno terribili di quello che sembravano. Sviluppando il muscolo dell’azione massiccia piano piano le paure spariranno. Considera anche che ogni volta che agisci ottieni un risultato: positivo o negativo. Ma anche il risultato più negativo può esserti molto utile perché può darti le informazioni necessarie per fare meglio la prossima volta.

Alcune azioni concrete da intraprendere:

  • Pianifica l’invio di cartoline mensili per la ricerca di nuovi clienti per il periodo che va da settembre a dicembre 2019
  • Programma un giorno al mese per fare chiamate di follow-up ai tuoi clienti e ai tuoi potenziali clienti
  • Partecipa come sponsor ad eventi organizzati nella tua area di lavoro per fare pubbliche relazioni
  • Prepara dei post da pubblicare sui social media almeno due volte a settimana
  • Iscriviti a un corso di formazione per agenti immobiliari
  • Quando compi azioni come queste, entri in contatto con il tuo pubblico target il quale potrà conoscerti, apprezzarti e iniziare a fidarsi di te. Stai costruendo la tua reputazione di esperto del settore con ogni azione.

Le tue azioni non sono collegate ai tuoi obiettivi?

Molti agenti passano il tempo ad essere impegnati senza essere efficaci. Gestire la propria attività non è facile e richiede di ottimizzare i tempi.

Il modo migliore per farlo è sapere quali sono i tuoi obiettivi per l’anno in corso e quali passi devi compiere per raggiungerli. Troppi agenti immobiliari hanno un obiettivo chiaro e tempificato come “raddoppiare la mia produzione rispetto allo scorso anno”, ma il problema è che non hanno individuato e pianificato i passaggi necessari per raggiungerlo.

Una volta che hai i passaggi, puoi fare in modo che la maggior parte della tua giornata di lavoro sia occupata a compiere azioni che ti avvicinano al raggiungimento di tali obiettivi. Inizia acquisendo la consapevolezza di dove ti trovi ora. Traccia quello che fai ogni giorno. Accanto a tali attività, annota a quali obiettivi sono legate quelle azioni.

Successivamente, prova ad aumentare la quantità di azioni mirate al raggiungimento dei tuoi obiettivi che intraprendi. Segna nella tua agenda i passi specifici che devi compiere ogni giorno per raggiungere i tuoi obiettivi.

Non ottimizzerai mai il 100% del tuo tempo, non sei un robot, sei umano! Ma se puoi aumentare la tua percentuale, aumenterai notevolmente le tue possibilità di raggiungere i tuoi obiettivi.

Ti concentri sul servizio che offri ai clienti?

Vedi i tuoi clienti come un fastidio necessario o come persone preziose che ami servire?

Molti venditori in TUTTI i settori hanno il primo atteggiamento. Capiscono di aver bisogno di clienti ma li trovano dispendiosi in termini di tempo, frustranti e si concentrano su come liberarsi di loro il più rapidamente possibile.

Se sei nel settore immobiliare già da un pò di anni, potresti essere scivolato in quel tipo di atteggiamento senza nemmeno rendertene conto. Magari alzi gli occhi al cielo quando parli al telefono con l’ennesimo potenziale acquirente che chiama per la prima volta ed è alla ricerca di una casa con 4 camere da letto ma ha un budget di 100.000 euro. Oppure ti mordi la lingua quando senti per la milionesima volta l’acquirente entrare in conflitto con i suoi genitori che stanno fornendo l’anticipo.

Non ti biasimo! È facile stancarsi di qualcosa che hai visto o sentito milioni di volte. Ma i clienti che se ne accorgono è probabile che non vorranno più lavorare con te.

Se vuoi far crescere la tua attività e il tuo business, devi lasciar andare questi atteggiamenti e vedere la tua attività con occhi nuovi.

Pensa a come puoi usare la tua esperienza per stupire completamente i tuoi clienti, invece di essere seccato con loro. Ad esempio, forse puoi fornire una guida per aiutare i potenziali acquirenti a capire quale casa comprare. O forse puoi aiutare il proprietario di casa ad avere delle aspettative di prezzo appropriate.

Più riuscirai a mettere la tua esperienza al servizio dei tuoi clienti, più la tua azienda crescerà. Non lasciare che un atteggiamento stanco ti impedisca di crescere!

Chiedi referenze?

Non smettere di chiedere referenze. Puoi creare una straordinaria rete di contatti che è molto più produttiva di quello che pensa la maggior parte degli agenti immobiliari. Avrai accesso a proprietari di case che non avresti mai incontrato altrimenti.

Per molti agenti immobiliari l’anno inizia a settembre. Sei pronto a iniziare il nuovo anno con il piede giusto? Su quali di questi blocchi stradali che stanno sbarrando la strada al tuo successo, trattati in questo articolo, hai intenzione di lavorare? 

Condividi le tue risposte nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *